Santamaria Sparkman&Stephens

Santamaria è la barca a vela Galatea 42 in dotazione di Limolo Activties ASD. Progetto Sparkman&Stephens, anno di costruzione 1973. Cantieri Mariver (Osteria del Grande Bologna).

In due righe ho scritto nomi e riferimenti  della nautica italiana e mondiale.

Era sull’invaso da tre anni. I segni del maestrale e della salsedine cominciavano a farsi sentire. Sentivo che quella barca mi chiamava e mi chiedeva di restituirle il mare. Il suo armatore ha capito la mia passione e amava la sua barca. Mi ha aiutato a restaurarla e consentito di vararla di nuovo. Nel 2015 scrissi un post che ebbe tanto successo su questo.

Da tre anni Santamaria è ormeggiata ne porticciolo di Torre Grande (Oristano) e  ci ripaga del grande impegno per tenerla,  facendo la gioia dei progetti in cui la utilizziamo.

Specialità: andature di bolina: 43 gradi al vento. Ha le vele nuove: randa  (Sonica Sail)  e genoa (Quantum su rollafiocco Furlex).  La maggior parte delle dotazioni sono ancora originali.  La barca è tecnica e ha manovre forti. E’ tutta manuale.  Il suo scafo sfilato ed elegante naviga agile sul mare piatto e allo stesso modo sulle onde. E’ contenta se la sferza il vento perché ci può far correre sul mare blu. E’ bella all’ancora o in banchina, perché tutti che capiscono qualcosa di barche la ammirano e riconoscono. Sono nate così tante amicizie. Nel 2016 Daniele Gabrielli, ex velista in Coppa America, tayle rdi Azzurra,  ne ha riprogettato il piano velico dotandola di un genoa 90% in luogo del precedente più grande facendo sì che diventasse più semplice da condurre in crocera e  con equipaggi poco esperti.

Gli interni sono spartani  ma non manca niente.  Sei posti letto. Un bagno. Blocco cucina Alpes da fare invidia ai fornelli di casa.

In passato ha navigato in tutto il Mediterraneo toccando più volte il porto di Ibiza, Lampedusa,

Con Limolo Activities è la barca dei corsi dei vela compreso quello della Sail4parkinson, dei test di psicoterapia nei progetti della psicologa Silvia Della Morte, ci regala indimenticabili momenti nelle vacanze di Agosto. Ha compiuto un giro di Sardegna per un training con JanPaul Besseget, comandante all’epoca della Calypso di Costeau. Nel 2018 ha aggiunto quindici giorni di navigazione con equipaggi turnanti tra Oristano e Asinara. Si prepara al 2019 con tanti altri progetti, vedi la sezione OUTDOOR. Sempre nel segno S&S.

Un ringraziamento particolare al suo armatore e a Daniele Gabrielli e Yula Sambuy che con la loro competenza e dedizione, le consentono di navigare per i colori di Limolo Actvities.